Immagine in caricamento...
Vai alle foto
Livio Struja, arriva nell'ex-Ospedale Psichiatrico di Trieste nel 1969 perchè stava male a causa di motivi familiari. Da allora ha vissuto e operato all'interno del comprensorio di San Giovanni, conoscendo, dunque, il manicomio prima di Basaglia, attraversando tutto il Cambiamento attuato da Basaglia e poi tutte le dasi della Deistituzionalizzazione. E' uscito il 25 marzo 1973 al seguito di Marco Cavallo dopo aver dato una mano nel Laboratorio P a costruirlo e ad abbattere il cancello per farlo uscire. Ha partecipato al progetto Zig-Zag della barca a vela Califfo con Maurizio Costantino e Alfio, ad aprire il primo Gruppo Appartamento di via Della Guardia ( l'ex CSM di San Giacomo - poi CSM della Maddalena) a moltissimi laboratori, iniziative tra cui l'apertura di Radio Fragola, nella quale è stato attivo fino al 2002. Nel 1997 inizia la sua esperienza teatrale con l'Accademia della Follia di Claudio Misculin alla quale ancora nel 2010 partecipa attivamente ed ha al suo attivo un'infinità di spettacoli in tutta Italia e all'estero. - Soprannominato 'Capocomico, Capocasa, Capocazzuola...