Immagine in caricamento...
Vai alle foto
Nasce a Losanna in Svizzera nel 1957. Nel 1974 si diploma ai corsi di fotografia della società Umanitaria di Milano. Nel 1977 un reportage sulla vita dei giovani della periferia milanese gli vale il premio dell’AFIP (Associazione Fotografi Professionisti). Da allora, come free lance, si dedica alla fotografia editoriale e pubblicitaria. Negli anni ’80 ha fortemente contribuito a creare l’immagine di alcuni dei migliori periodici italiani dell’epoca quali Max, Amica, Capital e Sette. Più recentemente le sue fotografie di moda e ritratto sono state realizzate per selezionate riviste e periodici internazionali quali Details, Mademoiselle (Stati Uniti), GQ (Germania), Wallpaper, Tatler (Inghilterra), Brutus, Gulliver (Giappone), Das Magazine e Du (Svizzera). Dal 1989 al 1992 ha lavorato ad un reportage sulla figura e le gesta di Joselito uno dei più grandi toreri di Spagna. I suoi clienti pubblicitari sono agenzie e aziende multinazionali quali Levi’s, Wrangler, Kodak Ray-ban, Web, Heineken. Wolkswagen, Smart by Swatch, Evian, Pirelli, Olio IP (Argento Art Directors Club 1998). Nel 1995 ha partecipato con Basilico, Castella, Gentili e Jodiche al progetto Chimica aperta un volume (Leonardo Arte) e una mostra itinerante promossi da Federchimica. Nello stesso 1995 ha ricevuto il premio dell’Art directors Club/Afip per la creatività nel ritratto fotografico. Nel 1998 Chanel ha pubblicato il libro Me stessa, La Realization de soi storie e immagini di 14 straordinarie donne tra Parma, Napoli e Padova. E’ docente di workshop di linguaggio fotografico e curatore critico della mostra Immagini dal mondo interno, una collettiva di undici fotografi europei che, sul tema dei sentimenti e delle relazioni umane, usano la fotografia come parte attiva nel processo di auto analisi e coscienza di se. La mostra è uno degli eventi del Rencontres Internationales de Photographie d’Arles 1998. Il suo percorso artistico è stato oggetto di numerose mostre personali e collettive. Sue immagini sono state acquisite dalla Maison Europeenne de la Photographie, Parigi.